Wiki Loves Monuments fa tappa a Massa Lombarda

Nove i luoghi liberamente fotografabili, dal municipio di piazza Matteotti al lavatoio

Piazza Matteotti a Massa Lombarda

Il concorso fotografico internazionale Wiki Loves Monuments anche quest’anno fa tappa a Massa Lombarda. Il Comune ravennate ha deciso di aderire all’iniziativa che valorizza il patrimonio artistico locale, dando la possibilità a tutti di ammirarlo liberamente in rete grazie a foto scattate dai partecipanti. Tutte le immagini scattate dai partecipanti diventano, infatti, patrimonio condivisibile comune e universale grazie alla loro circolazione in rete con licenza di Creative Commons.
Massa Lombarda ha candidato nove luoghi liberamente fotografabili, veri e propri simboli del paese: il Palazzo del municipio (piazza Matteotti 16), Palazzo dell’Orfanotrofio (via Bassi 73), centro culturale Carlo Venturini (viale Zaganelli 2), Museo della Frutticoltura A. Bonvicini (viale Amendola 40), Cimitero monumentale (via Cimitero 11), ex chiesa di Santa Maria del Carmine (via Rustici 2), Torre dell’orologio (piazza Giacomo Matteotti), Monumento ai Caduti (piazza Umberto Ricci) e Lavatoio (via Imola 50).
Una volta scelto il monumento e scattata la foto, è possibile caricarla seguendo le istruzioni illustrate al link https://wikilovesmonuments.wikimedia.it/concorso-fotografico-wlm/.

«Wiki Loves Monuments – spiega l’assessore Fiori – rappresenta l’edizione italiana del più grande concorso fotografico del mondo in cui si invitano i cittadini ad immortalare il patrimonio artistico e culturale del proprio territorio rendendolo fruibile a tutti. Un concorso, questo, a cui aderiamo nuovamente con estremo piacere, che edizione dopo edizione ci permette di dare sempre più visibilità alla ricchezza culturale del nostro paese e a produrre conoscenza libera, il tutto attraverso l’occhio curioso e attento dei nostri cittadini che riescono a coglierne i dettagli più veri».