Massa Lombarda piange Domenica Martini, una vita spesa per scuole e biblioteca del paese

Memoria storica della dimensione culturale della città, aveva 93 anni. Giovedì i funerali nella chiesa di San Paolo

Giovedì 19 maggio nella chiesa di San Paolo (ore 10)  la comunità di Massa Lombarda darà l’ultimo saluto a Domenica Martini, scomparsa sabato all’età di 93 anni.
Maestra in pensione, Martini era stata una storica volontaria della biblioteca comunale tanto da diventare memoria storica della dimensione culturale del paese.
Nata a Massa Lombarda il 28 gennaio del 1929, dopo la maturità magistrale aveva svolto l’attività di maestra prima nelle frazioni della zona, poi per diversi anni a Fruges e dalla metà degli anni ’60 a Massa Lombarda. Sposata e con un figlio, aveva iniziato il suo impegno nella biblioteca del centro culturale Venturini, mettendo a disposizione di tutti i fruitori e degli altri volontari il suo preziosissimo contributo bibliotecario oltre che umano. Martini negli anni si era occupata di diversi compiti che hanno contribuito alla crescita della biblioteca: dalla trascrizione e integrazione degli indici dei volumi dello storico locale Luigi Quadri al riordino del fondo storico dell’archivio dello stesso Quadri. Tra gli anni ’90 e 2000 ha effettuato anche varie trascrizioni di convegni tenuti a Massa Lombarda.