«Non c’è pace senza legalità». È questo il messaggio che apriva stamattina il lungo corteo di ragazzi, genitori e insegnanti che ha sfilato per le strade di Borgo Tossignano.
Si trattava della prima edizione della Marcia della pace e della legalità, organizzata dall’istituto comprensivo di Borgo Tossignano e dal Comune in collaborazione con le Pro Loco del paese. Coinvolte nell’iniziativa l’asilo nido comunale R. Ferdori, la scuola materna parrocchiale San Bartolomeo Apostolo, la scuola primaria C. Zavoli e la scuola secondaria San Bartolomeo Apostolo.
In testa alla marcia, aperta dalla Banda Rei e dall’associazione musicale di Borgo Tossignano, erano presenti il sindaco borghigiano Mauro Ghini, il vescovo della Diocesi di Imola mons. Giovanni Mosciatti, i rappresentanti delle scuole e dell’Arma dei carabinieri.

Dopo il ritrovo nella piazza dell’Unità d’Italia, il corteo ha percorso alcune vie del centro. Alla partenza e all’arrivo i bimbi delle diverse scuole hanno presentato le attività svolte per la giornata.


 

Messaggio promozionale
Pubblicità