Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, ecco i nuovi soci

Dal presidente Cims Dongellini alla dirigente della Soprintendenza Tomba, da Tubertini (Montecatone) al nuovo referente della sede di Imola dell'Università Callegati

Foto Isolapress

Dieci nuovi soci per la Fondazione Cassa di Risparmio di Imola. L’elezione è avvenuta oggi, 20 febbraio, in seno all’assemblea dei soci di palazzo Sersanti. Sono risultati eletti i seguenti candidati, che siederanno nell’assemblea per un periodo di 10 anni: Franco Callegati, professore ordinario in Informatica all’Università di Bologna e da inizio anno referente per i rapporti con istituzioni e territorio della sede di Imola; Andrea Costa, fondatore e managing director TeaPak; Antonio Dongellini, membro del Cda di Asscooper consorzio cooperativo, presidente della Cims Scrl e presidente Ives società consortile; Enzo Fresolone, presidente Seidor Italia e già presidente Lions Club Imola Host; Gianna Gambetti, direttrice della sede di Imola del Centro di formazione professionale Ciofs; Raffaello Montanari, dirigente presso C-Led Srl (azienda del gruppo Cefla); Mario Tubertini, commissario straordinario di Montecatone Rehabitiltation Institute e già direttore dell’istituto; Francesca Tomba, dirigente della Soprintendenza archeologica, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara. Sono riconfermati: Claudio Cané e Domenico Olivieri (ex presidente Sacmi ed ex presidente di Area Blu).


© Riproduzione riservata

Messaggio promozionale
Pubblicità