Sant’Andrea Textile (ex Cognetex), presidio dei sindacati davanti all’azienda

I sindacati: «Avviate le procedure di apertura del tavolo istituzionale presso la Città Metropolitana»

Il presidio davanti all'azienda. Foto Isolapress

Si è svolto oggi davanti ai cancelli dell’ex Cognetex (oggi Sant’Andrea Textile Machines) di Imola il presidio con sciopero annunciato dalle sigle sindacali dei metalmeccanici Fim Cisl, Fiom e Uilm.
Hanno preso parte al presidio in via Selice lavoratori, rappresentanti delle organizzazioni sindacali territoriali e alcuni ex dipendenti e delegati della storica azienda Cogne di Imola.
«È un primo segnale che diamo all’azienda – dichiarano Fim Fiom Uilm territoriali – dopo le comunicazioni di trasferimento personale e di possibile chiusura del sito di Imola avanzate durante l’incontro del 6 febbraio che si è svolto presso la sede di Confindustria a Imola». I sindacati annunciano di aver «avviato le procedure di apertura del tavolo istituzionale presso la Città Metropolitana per la salvaguardia del sito e dell’occupazione».
L’obiettivo è che il plesso di Imola, dove sono rimasti sei lavoratori nel reparto magazzini e ricambi, continui a lavorare a pieno regime.
Nel primo pomeriggio hanno fatto visita al presidio anche il sindaco di Imola Marco Panieri e l’assessore alle Attività produttive del Comune di Imola Pierangelo Raffini, i quali hanno confermato l’impegno delle istituzioni cittadine riguardo alla vicenda.


© Riproduzione riservata

Pubblicità