Dai sabadoni a mostre e mercatini, Massa Lombarda festeggia il suo San Pêval di segn

Per i massesi si tratta di una festa molto sentita. Gli eventi culmineranno con la festa del patrono mercoledì 25 e la messa del vescovo in parrocchia

Massa Lombarda, come da tradizione, si prepara a festeggiare il proprio patrono San Paolo, il 25 gennaio, giorno in cui la Chiesa ricorda la conversione dell’apostolo delle genti. Per i massesi si tratta di una festa molto sentita, chiamata in dialetto San Pêval di segn perché, come vuole la tradizione, in base ai segni che il meteo fornisce nei primi 24 giorni dell’anno si può avere un’anticipazione sul resto dell’anno. Da anni la festa è sinonimo di mostre, gastronomia, iniziative culturali, shopping nei mercatini e nei negozi del centro, senza dimenticare gli appuntamenti religiosi che culminano con la messa solenne del 25 gennaio.

Dagli incontri ai tradizionali sabadoni
Il programma degli appuntamenti che gravitano attorno al giorno del patrono è molto vasto ed inizia già giovedì 12 gennaio al Circolo Massese, alle 20.30, con C’era una volta il West…, la “vera” storia del west nell’epopea americana con il relatore Adriano Pagani. Due giorni dopo, sabato 14 in sala del Carmine alle 21, torna la rassegna teatrale Una Massa di Risate con Matteo Belli che porta sul palco lo spettacolo comico dal titolo Le guerre di Walter. Giovedì 19, nuovamente al Circolo Massese di piazza Matteotti 5 dalle 20.45 Michele Governa presenta Come eravamo, la storia, i luoghi e personaggi della Massa nel ‘900. Non solo iniziative culturali, dal 21 al 29 gennaio in piazza Mazzini arriva il Luna park per i più piccoli. Dal 22 al 25 gennaio e il 28 gennaio in piazza Matteotti c’è la 25esima Sagra del Sabadone con stand gastronomico e vendita del sabadone a cura di Pro Loco Massa Lombarda ai seguenti orari: domenica 10-13 16-19; lunedì 10-13; martedì 10-13 16-19; mercoledì 9-19; sabato 28 10-13. Venerdì 27 al centro di quartiere Fruges di via Ettore Ricci 3 alle 20 si terrà la cena romagnola con intrattenimento musicale di Martina e Stefano per salutare San Paolo. La prenotazione è obbligatoria al 3464921148. Sabato 28 gennaio, in piazza Matteotti, corso Vittorio Veneto e via Pace dalle 7 alle 17 si terrà il mercatino degli hobbisti a cura di Pro Loco Massa Lombarda. Tutti i giorni fino al 31 gennaio corso Vittorio Veneto 55 ospita dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19 il mercatino Mani di Donna dell’associazione Volontari e Amici dello Ior con vendita di biancheria per la casa, vestiario e accessori. Il ricavato sarà devoluto allo Ior (Istituto oncologico romagnolo).

Il giorno del patrono
Mercoledì 25 gennaio è la festa del patrono, è la festa di San Paolo. Si parte fin dalla mattina con la messa celebrata dal vescovo di Imola Giovanni Mosciatti nella chiesa arcipretale intitolata alla conversione del santo alle 10.30. Durante tutta la giornata ci sarà un infopoint sui rischi del nostro territorio in piazza Matteotti ed eventualmente in via Saffi 6 in caso di maltempo. L’iniziativa di sensibilizzazione è a cura del gruppo volontari protezione civile di Massa Lombarda. Nel tardo pomeriggio, alle 17.30, il bar Cristal di corso Vittorio Veneto, propone aperitivo e dj set.

Un calendario ricco di mostre
Ricco, infine, il calendario delle mostre aperte in occasione della festa patronale. Tra queste ricordiamo quella al centro culturale Venturini La vita nascosta delle cose – 100 bambini un omaggio a Gianni Rodari a cura di Marianna Balducci, quella fotografica al Circolo Massese Massa Lombarda raccontata dai suoi sindaci (inaugurazione sabato 14 alle 17.30 alla presenza del sindaco Daniele Bassi e del curatore della mostra Decio Testi. Da segnalare inoltre, dal 22 gennaio al 5 febbraio presso la chiesa arcipretale Conversione di San Paolo, I Santi della porta accanto, una mostra su giovani, ragazzi, uomini e donne, testimoni della fede. A cura della redazione del periodico Il Nostro San Paolo. Il calendario per i festeggiamenti di San Pêval di segn è organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Massa Lombarda in collaborazione con le associazioni del territorio. Per informazioni, contattare l’Urp di Massa Lombarda o visitare il sito web del Comune.

Messaggio promozionale
Pubblicità