Il Nuovo Diario Messaggero percepisce i contributi pubblici all’editoria nonché eventuali altri finanziamenti pubblici a qualunque titolo ricevuti. Tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale e delle decisioni del Giurì e del Comitato di Controllo. L’attività è sostenuta in parte, anche dai fondi dell’8 per mille della Chiesa cattolica italiana.