Da UniCredit 25 computer alla Caritas della Diocesi di Imola: saranno consegnati a famiglie colpite dall’alluvione

Alla consegna era presente il vescovo mons. Giovanni Mosciatti che ha ringraziato per questa preziosa donazione

La foto della consegna da sinistra: Donatella Belloni, Ezio De Gesu, Livio Stellati (UniCredit), S.E. Mons. Giovanni Mosciatti ed Emanuela Spadoni (Diocesi di Imola) e Christian Boninsegna (UniCredit). Foto Massimo Fiorentini

un gesto di solidarietà di cui beneficeranno diverse famiglie assistite dalla Caritas colpite dall’alluvione 2023. UniCredit ha donato 25 computer alla Caritas della Diocesi di Imola, in collaborazione con Asystel-Bdf.
I 25 laptop saranno consegnati ad altrettante famiglie del territorio che si sono rivolte alla Caritas diocesana e alle Caritas parrocchiali dopo l’alluvione, individuate quali destinatarie della donazione «poiché nel nucleo familiare sono presenti minori per i quali questo strumento sarà particolarmente utile per fini scolastici».
Alla consegna era presente anche il vescovo mons. Giovanni Mosciatti che ha ringraziato per questa preziosa donazione. I laptop saranno distribuiti, tramite la Caritas diocesana, alle famiglie destinatarie appartenenti al territorio della Bassa Romagna nelle prossime settimane.

Messaggio promozionale

«Già in prima linea per la Romagna nelle iniziali fasi dell’emergenza maltempo, UniCredit ha continuato in questi mesi a tenere alta l’attenzione sull’area, lavorando per intercettarne e soddisfarne i bisogni – spiega UniCredit -. Grazie al dialogo continuo con la comunità, la Banca ha quindi risposto tempestivamente all’istanza giunta dalla Caritas, donando 25 computer. Ciò anche grazie alla collaborazione con Asystel-Bdf, realtà attiva nel mercato dell’Information Technology italiano, che ha ricondizionato i pc, dotandoli inoltre di idoneo sistema operativo».


© Riproduzione riservata

Messaggio promozionale
Pubblicità