A Castel San Pietro arriva il servizio di psicologa di comunità

L'obiettivo è «offrire una risposta psicologica ai cittadini con una condizione di disagio»

Alla Casa della Comunità di Castel San Pietro Terme arriva la psicologa di comunità. Un nuovo servizio attivato dall’Ausl di Imola con l’obiettivo di «intercettare precocemente un’ampia area di disagio psicologico con significative conseguenze sulla qualità di vita, denominati disturbi emotivi comuni».
L’accesso al servizio avviene tramite richiesta del medico di medicina generale per prenotare al Cup la prima visita. Dopo la consultazione avverrà la valutazione del disagio emerso e la psicologa potrà attivare un percorso di psicoterapia breve, inviare ai servizi specialistici territoriali, favorire la partecipazione a gruppi di sostegno o di aiuto.
«Un’attività di psicologia collocata all’interno delle Case della Comunità – spiega la dottoressa Sabrina Gabrielli, direttrice assistenziale dell’Ausl di Imola – rappresenta il punto di sintesi tra componente clinica, della salute e di comunità con l’obiettivo di offrire una risposta psicologica ai cittadini con una condizione di disagio che non rientri all’interno di percorsi specialistici territoriali od ospedalieri già presenti».

Messaggio promozionale


© Riproduzione riservata

Messaggio promozionale
Pubblicità