Ferisce al volto uno studente con un coltello, 18enne denunciato

I fatti risalgono all'aprile scorso. A provocare il ferimento sarebbe stato un rimprovero sull'autobus

Un semplice rimprovero sull’autobus poteva finire in tragedia. I carabinieri di Castel San Pietro Terme hanno denunciato un 18enne, accusato di aver ferito al volto uno studente con un coltello.
I fatti sono accaduti la mattina del 20 aprile scorso, riferiscono i carabinieri, a bordo dell’autobus Linea 247 Imola-Alberino. «Un minorenne che stava andando a scuola è stato ferito al volto da una coltellata che gli ha sferrato un ragazzo più grande» riferiscono i carabinieri. Secondo quanto ricostruito dai militari, il 18enne avrebbe reagito così al fatto «di essere stato rimproverato dal minorenne che gli avrebbe detto di non allungare le gambe sui sedili dell’autobus».
Lo studente ferito è arrivato a scuola, dove è stato soccorso dal bidello e dal dirigente che hanno telefonato ai genitori. Trasportato al pronto soccorso, il minorenne è stato medicato dai sanitari e dimesso con una prognosi di dieci giorni.
Le indagini dei carabinieri hanno quindi portato all’identificazione del presunto responsabile, un giovane 18enne, già gravato da un precedente di polizia per rapina aggravata e lesioni personali in concorso, denunciato per lesioni personali aggravate e porto abusivo di armi.

Messaggio promozionale


© Riproduzione riservata

Messaggio promozionale
Pubblicità