Castel Bolognese, strappati i manifesti elettorali della lista che sostiene Della Godenza

Solidarietà è stata espressa da Cambiamo Castello e dal candidato sindaco Minardi

Il percorso verso le elezioni amministrative a Castel Bolognese fa registrare un episodio da dimenticare. Nel pomeriggio di giovedì sono stati strappati i manifesti elettorali, correttamente posizionati sui tabelloni elettorali, della lista Democratici per Castello e di Luca Della Godenza Sindaco. 
«Un atto vandalico che condanniamo e denunciamo. La campagna elettorale deve essere improntata al confronto e al dialogo, sempre» commenta Luca Della Godenza, sindaco uscente candidato al secondo mandato.
A riportare il confronto politico sui binari giusti la solidarietà espressa dalla lista Cambiamo Castello, del candidato Vincenzo Minardi: «Strappare i manifesti elettorali è un atto di inciviltà, meschino e antidemocratico. Alla lista Democratici per Castello va la nostra solidarietà, perché il dissenso si esprime col dialogo e con il confronto, non con gli atti di vandalismo».

Messaggio promozionale


© Riproduzione riservata

Messaggio promozionale
Pubblicità