Elezioni a Dozza, la sfida Albertazzi-Mainieri. Candidati sindaco e liste

I due candidati Albertazzi e Mainieri al confronto pubblico organizzato da Il Nuovo Diario Messaggero. Foto Isolapress

Sono 5.257 gli elettori di Dozza (dato aggiornato al 4 maggio 2024) chiamati a rinnovare il consiglio comunale e scegliere il prossimo sindaco, di cui 2.620 uomini e 2.637 donne. Sulla scheda si potrà scegliere tra due liste, come già accadde alle amministrative del 2014 e 2019. I candidati sono Luca Albertazzi della lista civica Progetto Dozza e Luca Mainieri di Cambiamento per Toscanella e Dozza, a capo di una lista civica sostenuta da Dozza Attiva, l’area civica e da PD, M5S, Verdi, Sinistra Italiana, Azione e Italia Viva.
Oltre al nuovo sindaco, da eleggere ci sono 12 consiglieri comunali. Urne aperte sabato 8 giugno dalle 15 alle 23 e domenica 9 dalle 7 alle 23. Trattandosi di un Comune al di sotto dei 15mila abitanti non è previsto il ballottaggio nel caso in cui un candidato non superi il 50% dei consensi. Gli elettori che si recheranno nei sei seggi allestiti nei plessi scolastici di Dozza (via Pascoli 5; seggi n. 1 e 2) e Toscanella (piazza della Loggia; seggi n. 3, 4, 5 e 6) dovranno presentarsi con la tessera elettorale e un documento di riconoscimento valido.
A questo link trovate il video del confronto pubblico tra i due candidati organizzato l’8 maggio da Il Nuovo Diario Messaggero a Toscanella.

Messaggio promozionale

Le liste
(in ordine di sorteggio, come riportato sulla scheda elettorale)

  • Cambiamento per Toscanella e Dozza – Candidato sindaco: Luca MainieriCandidati consiglieri: Matteo Ghini (50 anni, urologo dell’Ausl di Imola, Dozza Attiva); Carlo Caneda (73, ristoratore in pensione, M5S); Pier Vittorio Capucci (73, imprenditore agricolo, Azione); Daniela Chierici (65, dipendente Hera in pensione, ex consigliera comunale, civica); Marco Daghia (44, telecomunicazioni e ingegneria informatica, ex consigliere comunale, PD); Gioele Giordani (23, parrucchiere, civico); Paolo Martignani (63, dipendente Tim in pensione, PD); Michela Mazza (51, avvocato, ex conigliera comunale, Dozza Attiva); Valentina Miccolis (28, ospedale Gruppioni, Italia Viva); Paolo Scarascia (56, impiegato in Acantho, ex assessore comunale, civico); Anna Maria Urbanek (40, interprete e traduttrice, PD); Eleonora Vacca (27, insegnante di danza e fitness, civica).
  • Progetto Dozza – Candidato sindaco: Luca AlbertazziCandidati consiglieri: Rita Passerini, 50 anni, impiegata; Stefano Bietoli, 20 anni, musicista e cantante; Elena Camaggi, 50 anni, artigiana; Mattia Cillani, 27 anni, rappresentante; Barbara Boninsegna, 49 anni, funzionario pubblico; Davide Strazzari, 53 anni, metalmeccanico (assessore uscente di Progetto Dozza); Serena Malavolti, 48 anni, poetessa; Loris Salmi, 45 anni, operaio metalmeccanico (capogruppo uscente di Progetto Dozza); Lorella Cavini, 59 anni, ex commerciante di Toscanella; Agnese Campione, 54 anni, redattrice free lance (consigliere comunale uscente di Progetto Dozza); Fabio Gandini, 75 anni, pensionato; Barbara Pezzi, 55 anni, imprenditrice commerciale (assessore uscente di Progetto Dozza).

Urne aperte sabato 8 giugno dalle 15 alle 23 e domenica 9 dalle 7 alle 23. Trattandosi di un Comune al di sotto dei 15mila abitanti non è previsto il ballottaggio nel caso in cui un candidato non superi il 50% dei consensi.
Oltre alle amministrative l’8 e 9 giugno si vota anche per il rinnovo del Parlamento europeo. Alla chiusura dei seggi si procederà immediatamente allo spoglio per le europee, mentre per le amministrative si dovrà aspettare lunedì 10 alle 14. Gli elettori sono invitati a verificare sin d’ora se sono in possesso dei documenti necessari (tessera elettorale e un documento di riconoscimento in corsi di validità). In caso di mancanza, si può richiedere il rilascio di una nuova tessera o di un duplicato presso l’anagrafe/elettorale.

Dozza_

© Riproduzione riservata

Pubblicità