Verso il sacerdozio. Stefano Bucchi presenta la sua candidatura – La videointervista

Lughese, 32 anni, chiederà pubblicamente al vescovo e a tutta la Chiesa diocesana di intraprendere il suo percorso verso il sacerdozio

Stefano Bucchi è lughese doc, nato e cresciuto nell’ambiente della Collegiata, prima seguendo l’esperienza del cammino neocatecumenale poi quello di Gioventù Studentesca. 32 anni da compiere nelle prossime settimane, giovedì 9 maggio presenta la sua candidatura al diaconato e al presbiterato. Una bella notizia per la Diocesi di Imola che, nell’ambito della settimana della Rogazioni della Beata Vergine del Piratello, nella serata dedicata ai giovani, si mette al fianco di Stefano nel suo cammino personale verso il sacerdozio.

Messaggio promozionale

Stefano chiederà pubblicamente al vescovo e a tutta la Chiesa diocesana di intraprendere il suo percorso verso il sacerdozio. Il 32enne lughese, infatti, dopo un anno di propedeutica a Faenza ha trascorso gli ultimi mesi convivendo con i sacerdoti dell’unità pastorale di Croce Coperta, Nostra Signora di Fatima e San Francesco, seguendo gli scout dell’Imola4 e insegnando religione allo Scarabelli. Dopo l’estate rientrerà a Bologna per terminare il triennio di teologia al seminario regionale. Lo abbiamo intervistato per chiedergli da dove derivi questa sua scelta di vita.
Trovate l’intervista a Stefano Bucchi anche nel numero del nostro settimanale dedicato alle Rogazioni della Beata Vergine del Piratello
Ora è possibile acquistare anche la copia digitale (in formato pdf) del giornale dal nostro sito di e-commerce: fai click qui!


© Riproduzione riservata

Messaggio promozionale
Pubblicità