Caduta durante l’escursione in mountain bike, 69enne di Riolo recuperato dal Soccorso alpino

Stava percorrendo un sentiero sulle colline di Casola Valsenio con un amico, che ha lanciato l'allarme

Foto Soccorso alpino Emilia Romagna

Rottura della clavicola e trauma toracico. Sono queste le conseguenze della rovinosa caduta in mountain bike, avvenuta nei pressi di Poggiolo (Casola Valsenio), che ha visto protagonista un 69enne di Riolo Terme.
Secondo quanto riferito dal Soccorso alpino, l’uomo stava percorrendo insieme a un amico il sentiero che da Monte Cece porta alla località Poggiolo, quando ha perso il controllo della propria MTB, venendo sbalzato giù per una scarpata, per circa 3 metri. L’amico ha subito lanciato l’allarme tramite l’applicazione GeoresQ, la quale è in grado di inviare la segnalazione direttamente al Soccorso alpino e speleologico, con annessa la posizione e il percorso.
Inizialmente era stato allertato anche l’elisoccorso, il cui intervento si è poi rivelato non necessario, visto il pronto intervento dei tecnici della stazione di Monte Falco del Soccorso alpino. L’uomo è stato poi posizionato sulla barella e caricato sul mezzo fuoristrada dei soccorritori, unica soluzione per percorrere quelle strade, visto il danneggiamento del manto stradale dovuto all’alluvione del maggio 2023. L’infortunato è stato trasportato fino al punto in cui è stato possibile l’intervento dell’ambulanza di Riolo che ha preso in carico il paziente portandolo fino all’ospedale di Faenza.

Messaggio promozionale


Alberto Tagliavini
© Riproduzione riservata

Messaggio promozionale
Pubblicità