Nuova luce per Castel Bolognese con la completa riqualificazione dell’illuminazione pubblica

Aperta la gara per l'appalto da oltre 4 milioni che porterà alla sostituzione di oltre 1.600 punti luce

Castel Bolognese mette nel mirino la completa riqualificazione della rete dell’illuminazione pubblica. L’amministrazione comunale di piazza Bernardi ha pubblicato attraverso la stazione appaltante dell’Unione della Romagna Faentina la gara d’appalto tramite indagine di mercato che, oltre all’installazione, prevede anche la gestione della rete per i prossimi vent’anni.
Il canone complessivo posto a base di gara è di 4 milioni 34 mila 934 euro.
Il progetto prevede la sostituzione di tutte le lampade (oltre 1600) di ogni strada, parco o viale con lampade LED, la riqualificazione di 5 km di rete, la manutenzione e/o sostituzione delle cabine e la messa in sicurezza con illuminazione ad hoc di oltre 15 attraversamenti pedonali e ciclabili. Saranno inoltre garantiti con la migliore tecnologia intelligente “Smart city” il telecontrollo e la telegestione. «Si tratta di un investimento che consentirà di risolvere in maniera definitiva diversi problemi legati alla vetustà dell’impianto e al post alluvione» fanno sapere dal municipio castellano.

Inoltre si stima che il rinnovo della rete permetterà «di ridurre di oltre il 60% il consumo di energia elettrica». I lavori, una volta assegnati, hanno una durata prevista di un anno. La scadenza del bando è fissata per il prossimo 10 aprile.
«In questi anni caratterizzati da tante emergenze – dichiara il sindaco Luca Della Godenza – siamo riusciti a portare avanti lavori storici per la nostra comunità, e con l’avvio del rinnovo completo della pubblica illuminazione facciamo un altro passo per rendere Castel Bolognese più sicura, sostenibile e innovativa».


© Riproduzione riservata

Messaggio promozionale
Pubblicità