Fermato per un controllo stradale, aveva in auto 20 grammi di cocaina: arrestato

L'atteggiamento agitato dell'uomo ha insospettito gli agenti della polizia locale, che hanno fatto intervenire i carabinieri

Tutto è iniziato con un controllo stradale da parte della polizia locale. Il conducente era agitato e infastidito per essere stato fermato. E un motivo c’era. Quando i carabinieri sono intervenuti sul posto hanno trovato nella sua auto «un involucro di plastica contenente diverse palline di cocaina del peso complessivo di 20 grammi, unitamente a dei pezzi di plastica, un coltello e una bilancina di precisione», spiegano i carabinieri. Per questo motivo l’automobilista, un cittadino italiano sulla cinquantina, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Messaggio promozionale

L’arresto è scaturito durante un posto di controllo alla circolazione stradale che la polizia locale stava effettuando tra Castel San Pietro e Medicina, in via Laino.
La perquisizione è stata estesa dai militari anche all’abitazione dell’uomo, dove sono stati trovati «altri due bilancini di precisione, un cutter e altri coltelli, un’altra dose di cocaina e una cinquantina di grammi di marijuana, unitamente ad altre buste di cellophane utilizzate per incartare la sostanza».
Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, l’automobilista arrestato dai carabinieri è stato trattenuto agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida con giudizio direttissimo.


© Riproduzione riservata

Messaggio promozionale
Pubblicità