Al Carmine un concerto per ricordare don Ignazio Spadoni e Antonio Caranti

Ad esibirsi sarà la Filarmonica Imolese diretta dal maestro Gian Paolo Luppi

Don Ignazio Spadoni e Antonio Caranti

Note per non dimenticare don Ignazio Spadoni e il presidente Antonio Caranti. È il titolo del concerto in programma sabato 16 marzo alle 20.45 nella chiesa di San Giacomo Maggiore del Carmine a Imola. La Banda musicale Città di Imola, in concerto con la sua Filarmonica Imolese, ha organizzato la serata per ricordare don Ignazio Spadoni, sacerdote imolese grande appassionato di musica che ha aperto la strada della musica a molti giovani, e il commendatore Antonio Caranti, per anni presidente e anima della Banda, nell’anniversario della loro scomparsa.
La Filarmonica imolese eseguirà per il pubblico brani di padre Davide da Bergamo, Petrali, Verdi, Puccini, De Haan, Mertens e molti altri. A dirigere sarà il maestro Gian Paolo Luppi, all’organo il maestro Marco Arlotti. L’ingresso al concerto è libero fino a esaurimento posti.

Messaggio promozionale


© Riproduzione riservata

Messaggio promozionale
Pubblicità