Controlli di carabinieri e Nas, multa da 3 mila euro e attività sospesa per un ristorante di Medicina

L'Arma: «Il provvedimento resterà in vigore fino al ripristino delle normali condizioni igienico sanitarie previste per legge»

I carabinieri della tenenza di Medicina, unitamente ai militari del Nas di Bologna hanno eseguito nella giornata di venerdì 1 marzo un controllo ad un ristorante di Medicina (non è stato reso noto dall’Arma il nome del ristorante, ndr) dove sarebbero state riscontrate «gravi condizioni igienico sanitarie dovute alla presenza di disordine diffuso e abbondante sporco pregresso». Sono state contestate al locale diverse sanzioni amministrative per un ammontare complessivo pari a 3.000 euro ai sensi dell’art.6 comma 5 e 8 del D.Lgs 193/2007 “omesso mantenimento dei requisiti minimi di igiene” e “mancata ottemperanza alle procedure Haccp”).
«A seguito di tale controllo, i militari della tenenza di Medicina, unitamente agli ispettori del dipartimento Salute Pubblica dell’Ausl, lunedì 4 marzo, hanno notificato al responsabile del medesimo esercizio pubblico, un provvedimento urgente di sospensione dell’attività, emesso a seguito delle violazioni accertate in precedenza – comunicano dal comando provinciale dell’Arma -. Il provvedimento resterà in vigore fino al ripristino delle normali condizioni igienico sanitarie previste per legge».

Messaggio promozionale


© Riproduzione riservata

Messaggio promozionale
Pubblicità