Rette dei nidi fino a tariffa zero a Riolo Terme grazie al contributo regionale

La sindaca: «Speriamo che il contributo regionale, per ora finanziato per quest'anno, possa continuare anche in futuro»

Grazie al contributo regionale, la retta degli asili nido a Riolo Terme si riduce, arrivando a tariffa zero.
«Questo anno scolastico per i genitori ci sarà una scontistica sulle rette che porterà il nido comunale a costo zero – dietro presentazione della certificazione Isee – ed il nido privato ad una retta più bassa, che unita al bonus che può essere richiesto all’Inps, risulterà in un abbattimento quasi totale» comunicano dal municipio riolese.
Nel comune di Riolo Terme sono presenti un nido comunale con ventotto posti ed uno privato convenzionato con tredici posti, in attesa della realizzazione del nuovo nido, più capiente e più moderno, grazie al Pnrr.

«Speriamo che il contributo regionale, per ora finanziato per quest’anno, possa continuare anche in futuro, permettendo così ai nidi dei Comuni montani di poter abbattere i costi e alle famiglie di potersi permettere il nido che spesso ha costi proibitivi» commenta la sindaca di Riolo, Federica Malavolti.


© Riproduzione riservata

Pubblicità