Il regista casolano Matteo Bellini racconta “La grande frana” al cinema Senio

Il docufilm sarà proiettato venerdì 9 febbraio, durante una serata dedicata all'alluvione e alla ricostruzione nel territorio della vallata

A destra l'autore del docufilm Bellini, a sinistra la frana di Case Bruciate

L’urgenza di raccontare un’esperienza traumatica: questo è ciò che ha spinto Matteo Bellini a girare il suo primo documentario La grande frana che racconta l’emergenza alluvione che ha colpito la Romagna Faentina nel maggio dello scorso anno.
Il ricordo di quei giorni è ancora vivo per Bellini, che vive a Casola Valsenio: «Per tre giorni non ha funzionato internet, eravamo come tagliati fuori dal mondo e soprattutto dopo un’esperienza come quella del lockdown è stata dura».
Bellini è un videomaker amatoriale, una passione che coltiva da molti anni. Già nell’estate scorsa il regista inizia a lavorare al docufilm. Nei giorni dell’emergenza raccoglie molti filmati che poi unisce con il montaggio, cercando di non essere mai banale e veicolando tramite le immagini non solo la drammaticità dell’evento. «Nel documentario ho voluto mettere molto di più» aggiunge un abbottonato Bellini, per non rivelare troppi contenuti ai futuri spettatori.


Se vuoi saperne di più, leggi l’articolo completo nel numero del nostro settimanale disponibile in edicola e in edizione digitale arricchita!
Ora è possibile acquistare anche la copia digitale (in formato pdf) del giornale dal nostro sito di e-commerce: fai click qui!


La proiezione al cinema Senio
Il docufilm La grande frana sarà proiettato al cinema Senio venerdì 9 febbraio. L’iniziativa è promossa dai Comuni di Casola Valsenio e Riolo Terme, la Provincia di Ravenna, in collaborazione con Casola Studios e l’associazione Nuovo Cinema Senio. La serata, con inizio alle 20.30, è dedicata all’alluvione del maggio 2023 e alle opere e azioni di ricostruzione nel territorio casolano e della valle. Dopo il saluto dei sindaci di Casola Valsenio, Giorgio Sagrini e di Riolo Terme, Federica Malavolti, in apertura della serata, seguiranno gli interventi di Maurizio Nati (vicesindaco di Casola Valsenio) e Nicola Pasi (consigliere provinciale con delega alla Viabilità) sullo stato e le prospettive dei lavori di messa in sicurezza, ripristino e ricostruzione delle strade comunali del territorio casolano e delle strade provinciali della vallata del Senio.


© Riproduzione riservata

Pubblicità