Borello, una lapide per ricordare gli storici parroci don Luigi e don Beppe

Hanno retto la Parrocchia dal 1941 al 1998. Nel numero in edicola il loro servizio pastorale ricordato dalla storica parrocchiana Piera Guerrini

Don Luigi Martelli (a sinistra) e don Giuseppe Rinaldi Ceroni (a destra)

Una comunità in festa per ricordare due sacerdoti che hanno dato tanto per la parrocchia del Borello: don Luigi Martelli (a sinistra) e don Giuseppe Rinaldi Ceroni (a destra), i due parroci che, complessivamente, sono stati presenti tra la gente per 60 anni.
Alle 15.30 di domani, domenica 10 dicembre, sarà scoperta e benedetta una lapide che li commemora, nella tomba dei sacerdoti nel locale cimitero, a cui seguirà la santa messa in chiesa.
L’idea dell’attuale amministratore parrocchiale, don Marco Bassi, di apporre una lapide per ricordarli nel nostro piccolo cimitero sicuramente «aiuterà a mantenere vivo il ricordo del bene ricevuto e a continuare a far vivere la nostra parrocchia, con lo stesso zelo vissuto dai nostri pastori».
Piera Guerrini, parrocchiana, che ha abitato fino al matrimonio nella casa al di là della strada, ha ricordato i due sacerdoti nell’articolo che trovate nel numero del Nuovo Diario in edicola!
Se vuoi saperne di più, leggi l’articolo completo nel numero del nostro settimanale disponibile in edicola e in edizione digitale arricchita!
Ora è possibile acquistare anche la copia digitale (in formato pdf) del giornale dal nostro sito di e-commerce: fai click qui!


© Riproduzione riservata

Pubblicità