Imola, auto finisce ruote all’aria sulla Bretella. Ferita la giovane al volante

Si tratta del terzo incidente rilevato dalla polizia locale nelle ultime due settimane sull'asse attrezzato. Marchetti (Lega): «Aprire una riflessione sulle misure per ridurre gli incidenti»

Foto fornita dai vigili del fuoco

Ennesimo incidente sulla Bretella a Imola. Nella mattinata di oggi, 5 dicembre, una ragazza alla guida di una Citroen C2 ha perso il controllo dell’auto in via della Cooperazione all’altezza dello svincolo di via Marzabotto. La vettura, che procedeva in direzione della zona industriale, ha sbattuto contro il muretto alla sua destra, per poi terminare la propria corsa ruote all’aria sulla carreggiata.
La conducente, una ragazza classe 1996 residente in città, è stata estratta dall’abitacolo dai vigili del fuoco e affidata ai sanitari del 118 che l’hanno trasportata in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale di Imola. La giovane è rimasta cosciente durante le operazioni di soccorso e non sarebbe in gravi condizioni. L’esatta dinamica è ancora in fase di ricostruzione da parte della polizia locale di Imola, ma sembra che non ci siano altri veicoli coinvolti nell’incidente.
Disagi in mattinata sull’arteria che collega la Pedagna alla zona industriale della città, con lunghe file durante le operazioni di soccorso e rimozione del mezzo incidentato.
Si tratta del terzo incidente nelle ultime due settimane rilevato dalla polizia locale di Imola sulla Bretella. In due di questi casi si tratta di incidenti autonomi, in cui il conducente ha perso il controllo del mezzo. Il terzo invece sarebbe stato causato da un’auto che ha imboccato l’asse attrezzato contromano.
«Si è verificato un altro incidente sull’asse attrezzato, ancora una volta in corrispondenza dell’immissione dei veicoli provenienti dall’area del centro commerciale. L’amministrazione comunale, di concerto con la commissione traffico, approfondisca la problematica – chiede Daniele Marchetti, capogruppo leghista in consiglio comunale a Imola -. Le cause di questi incidenti possono essere molteplici: velocità eccessiva o l’asfalto reso scivoloso dalla pioggia. Ritengo che sia necessario che l’amministrazione comunale, insieme alla commissione traffico, inizi una riflessione approfondita per capire se esistono altre cause e se sia possibile adottare misure per ridurre al minimo gli incidenti in quest’area».


© Riproduzione riservata

Pubblicità