Gli alfieri Imolanuoto pronti a tuffarsi per gli Europei

Dopo gli Assoluti di Riccione, sette nuotatori impegnati in Romania, dal 5 al 10 dicembre, per l'evento continentale in vasca corta

Anita Bottazzo

Due campionati in meno di dieci giorni. È la tabella di marcia degli atleti dell’Imolanuoto. Dopo gli Assoluti di Riccione (26-28 novembre) si vola a Otopeni, in Romania, dove si disputeranno dal 5 al 10 dicembre gli Europei in vasca corta.
All’Aquatics Complex della cittadina romena vedremo sette atleti di stanza al Ruggi: Anita Bottazzo, Alessia Polieri, Martina Carraro, Michele Busa, Giovanni Izzo, Federico Poggio e Simone Cerasuolo (fresco di qualificazione ai Mondiali di Doha). La maggior parte di loro è abbondantemente rodata, ma c’è anche chi farà il suo debutto a un campionato europeo.

Come Izzo, classe 1998, alla prima esperienza in questa competizione: «A livello fisico mi sento in forma. È da settembre che con la squadra ci prepariamo per affrontare al meglio sia gli Assoluti sia gli Europei. L’augurio è di raccogliere i frutti dell’intenso lavoro svolto in questi mesi», spiega il giovane nuotatore Imolanuoto. Vedremo Izzo scendere in vasca probabilmente nei 50 e 100 farfalla.
C’è poi chi, come Alessia Polieri, ha invece alle spalle una lunga lista di Europei. «Ogni volta è come la prima e la concentrazione deve essere al massimo – sottolinea la classe 1994 -. Sono tranquilla, vado a Otopeni per fare la mia gara al meglio delle mie capacità. Voglio fare bene per me stessa».


© Riproduzione riservata

Pubblicità