Stefano Moni nuovo segretario generale della Cgil di Imola

Succede a Mirella Collina, in pensione dal primo dicembre. «Consapevole della grande responsabilità che mi è stata consegnata»

Stefano Moni nuovo segretario generale della Cgil Imola

Stefano Moni è il nuovo segretario generale della Cgil di Imola. L’elezione è avvenuta oggi, mercoledì 29 novembre, a scrutinio segreto durante l’assemblea generale della Camera del lavoro imolese, alla presenza del segretario regionale  Massimo Bussandri. Moni ha ottenenuto il 95% di preferenze: 64 voti favorevoli, 2 contrari, 1 scheda bianca su 67 votanti (e 72 aventi diritto). Il nuovo segretario succede a Mirella Collina, al timone negli ultimi sei anni, che dal primo dicembre sarà in pensione dopo 23 trascorsi alla Cgil di Imola.

Messaggio promozionale

Chi è Stefano Moni
Nato a Novafeltria nel 1965, laureato in scienze geologiche, nel 2008 Moni si è trasferito a Castel San Pietro, dove è stato eletto Rsu nell’azienda metalmeccanica per cui lavorava come impiegato. Dopo essere entrato nel direttivo Fiom Imola, nel 2015 è diventato funzionario della categoria – occupandosi di artigianato, piccole e medie aziende e

Moni (a sinistra) insieme a Bussandri e Collina

successivamente di cooperazione – prima dell’elezione, nel 2018, a segretario generale della sigla.

Una grande responsabilità
«Ringrazio per la fiducia che mi avete accordato – le prime parole di Moni -. Sono consapevole della grande responsabilità che mi consegnate e, al tempo stesso, della grande opportunità che avremo tutti insieme di svolgere un lavoro che permetta alla Cgil di Imola di affrontare le sfide attuali e quelle che si presenteranno in futuro. Riconosco a Mirella (Collina, ndr) il merito di aver guidato la Camera del Lavoro con grande professionalità e impegno in questi anni complicati».

Il saluto di Mirella Collina
«Sono orgogliosa del lavoro svolto in questi anni difficili – ha detto invece la segretaria uscente –. così come dei risultati importanti raggiunti insieme. Stare in Cgil non è un lavoro, è una missione ed è proprio la dedizione di ognuno di noi a rendere importante e grande la nostra organizzazione, un punto di riferimento anche nel nostro territorio. Auguro al nuovo segretario e a tutti e tutte buon lavoro, perché c’è ancora tanto da difendere e conquistare».

Messaggio promozionale
Pubblicità