IOLEGGO: non si ferma il progetto della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola per avvicinare i giovani alla lettura

Rinnovata l’iniziativa indirizzata agli alunni e alle alunne delle scuole medie e superiori

A fronte del successo degli anni scorsi, il progetto IOLEGGO promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Imola non solo viene rinnovato, ma amplia la sua offerta.
Infatti, oltre alla tessera d’acquisto dal valore di 20 euro indirizzata agli studenti del primo anno di scuola superiore, agli alunni e alle alunne delle scuole medie del circondario imolese verranno distribuite, direttamente sui loro banchi di scuola, tre diverse proposte di lettura.
Tre libri che, secondo le intenzioni del progetto, renderanno finalmente avvincente l’attività di lettura in classe, e questo grazie ai diversi stili e contenuti: il romanzo Nebbia di Marta Palazzesi, che narra le vicende di un loro coetaneo; Il manuale delle (piccole) 50 rivoluzioni per cambiare il mondo di Pierdomenico Baccalario e Federico Taddia con le illustrazioni di AntonGionata Ferrari, manuale agevole, vivace, da un percorso di lettura personalizzabile; la graphic novel Le parole possono tutto di Silvia Vecchini in collaborazione con il fumettista Antonio Vincenti, in arte Sualzo, dalla lettura introspettiva e interattiva.
Come negli anni scorsi, obiettivo del progetto IOLEGGO è la promozione e la valorizzazione della lettura in quanto diritto fondamentale, fonte di coesione sociale e spinta verso la formazione di pensiero critico.
Nei tempi del messaggio breve, sintetico, immediato, IOLEGGO si ripresenta come offerta culturale e letteraria che sottolinea la necessità di dedicare tempo alla lettura e alle riflessioni che essa stimola, al confronto, soprattutto nelle classi fra studenti e insegnanti: è così che la Fondazione Cassa di Risparmio di Imola continua nell’impegno a tenere lo sguardo rivolto verso le generazioni future, prestandosi a coadiuvare l’azione scolastica nell’educazione alla lettura.


Simona Torella
© Riproduzione riservata

Pubblicità