Incidente mortale di viale D’Agostino, il 24enne alla guida dell’auto positivo all’alcoltest: arrestato

È risultato positivo all’alcoltest con un valore di 1,21 g/l. Nello scontro ha perso la vita il medico 41enne Antonio Vilardi

Nel tondo il dottor Vilardi

È stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale il 24enne imolese che, nella notte appena trascorsa, ha investito Antonio Vilardi, medico 41enne che lavorava nel reparto di Ortopedia dell’ospedale di Imola, al semaforo tra viale D’Agostino e via Salvo D’Acquisto.
Secondo quanto comunicato dai carabinieri, che si sono occupati dei rilievi, il giovane è stato sottoposto al test dell’etilometro, come da prassi in questi casi.
L’automobilista è risultato positivo all’alcol test con un valore di 1,21 g/l. Ovvero oltre due volte il limite di legge. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, il 24enne arrestato dai carabinieri, è stato trattenuto in attesa del suo trasferimento in carcere.

Messaggio promozionale

L’incidente
Poco dopo le 3 di stanotte Vilardi, in sella alla sua Ducati Monster, è stato colpito dalla Mazda CX-30 condotta dal 24enne che guidava in stato di ebrezza. Il veicolo, diretto verso il centro cittadino, ha tamponato violentemente la moto che procedeva nella stessa direzione di marcia in corrispondenza del semaforo, travolgendo il centauro sotto la macchina e trascinandolo per oltre 200 metri di distanza dal punto d’impatto.
I sanitari del 118 hanno soccorso il motociclista, tentando di rianimarlo per un’ora, ma per il dottor Vilardi non c’è stato nulla da fare.
Antonio Vilardi, 41enne, era nato a Cosenza e da anni risiedeva a Imola, dove lavorava nel reparto di Ortopedia dell’ospedale Santa Maria della Scaletta.
Colleghi, amici e pazienti hanno espresso sui social il loro cordoglio per la morte del medico, ricordato da molti per le sue qualità umane oltre che per la sua competenza.


© Riproduzione riservata

Messaggio promozionale
Pubblicità