Il Sillaro rompe l’argine a Massa Lombarda. Allagati i campi, evacuati i residenti

L'allerta del Comune: «I cittadini residenti nell'area sono invitati a salire ai piani superiori delle abitazioni»

Foto Massimo Fiorentini

Anche la Bassa Romagna è stata colpita dal maltempo. In prossimità di via Merlo, nella zona tra Massa Lombarda, Spazzate Sassatelli e Villa Serraglio, un argine del Sillaro ha ceduto facendo arrivare velocemente l’acqua fino ad alcune abitazioni.
«I cittadini residenti nell’area sono invitati a salire ai piani superiori delle case in attesa delle verifiche sull’estensione della rottura – il messaggio diramato dal Comune di Massa Lombarda -. Si ricorda di mettere in atto le misure di protezione individuale previste dal piano di emergenza e di protezione civile e consultabili nella sezione dedicata alla protezione civile a cui si accede dalla home page del sito www.labassaromagna.it. Per emergenze è sempre attivo il numero verde 800 072525».
«Si invitano tutti i cittadini a non recarsi in strada in direzione Spazzate Sassatelli – aggiunge il Comune di Conselice, raggiunto dalle acque fuoriuscite dal torrente -.
I residenti nelle vie Cardinala e Montalbotto devono evacuare le proprie abitazioni. Gli agenti della polizia locale stanno avvisando i cittadini interessati dall’evacuazione». Sarà allestito per l’emergenza un punto di accoglienza per la notte presso il palazzetto dello sport di Conselice.
La situazione è monitorata dal centro di coordinamento soccorsi (Ccs) coordinato dalla Prefettura che coinvolge anche la Protezione civile e la polizia locale della Bassa Romagna; attivati i centri operativi comunali (Coc) in tutti i Comuni della Bassa Romagna.
A Lugo il Comune ha chiuso in via precauzionale un tratto di circa 1,3 chilometri di via Sottofiume, tra la strada provinciale 17 e via Lombardina (fiume Santerno).

Messaggio promozionale


 

Messaggio promozionale
Pubblicità