Beccato con dosi di hashish a Cotignola, giovane finisce agli arresti domiciliari

Più di due etti di stupefacente, tra quello che aveva con sé e quello trovato nell'abitazione perquisita dalla polizia

Il 28enne è stato rintracciato dagli investigatori della Squadra Mobile di Ravenna

Sei dosi di hashish addosso, altri 200 grammi nascosti nell’abitazione. A finire nei guai per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un giovane, “beccato” in seguito a un controllo delle volanti del commissariato di Lugo in un pubblico esercizio di Cotignola.
I fatti, resi noti oggi dalla Questura di Ravenna, risalgono al 13 aprile scorso. Durante il controllo, l’atteggiamento del ragazzo, già noto alle forze di polizia, «induceva gli agenti ad approfondire il controllo al termine del quale veniva trovato in possesso di circa 15 grammi di hashish, suddiviso in 6 dosi confezionate con materiale plastico – spiegano dalla Questura -. Stante la flagranza della detenzione dello stupefacente, i poliziotti hanno proceduto alla perquisizione dell’abitazione del ragazzo, dove venivano trovati e sequestrati due panetti di hashish per un peso complessivo di circa 200 grammi, oltre a due bilancine di precisione e al materiale necessario per il confezionamento dello stupefacente».
Il giovane è stato arrestato e, su disposizione dell’autorità giudiziaria, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari sino allo svolgimento del processo.

Messaggio promozionale


© Riproduzione riservata

Messaggio promozionale
Pubblicità