Lugo. Il Circo Paniko arriva in città, un divertimento fuori dal comune

Dall'1 aprile il collettivo circense sarà al Pavaglione con il suo "Abracabaret"

La primavera di Lugo parte con il botto, grazie a una serie di appuntamenti che accompagneranno i suoi cittadini fino alla fine dell’estate.
Il primo di questi appuntamenti, all’interno del Pavaglione, vedrà come protagonista il Circo Paniko, uno dei primi e più numerosi collettivi di circo contemporaneo. Nata nel 2009 in Emilia-Romagna, la compagnia accoglie artisti da ogni regione italiana, ma non è un circo come gli altri, infatti non sfrutta gli animali ma si affida a giocolieri, trapezisti, clown, maghi e musicisti, creando atmosfere, immaginari e personaggi fuori dal tempo, tra circo e cabaret.
Due tendoni ospiteranno gli spettacoli del circo e l’esibizione di Abracabaret, uno spettacolo comico di circo contemporaneo che unisce i numeri più classici a quelli più sperimentali e di ricerca del collettivo circense, tutto l’intrattenimento proposto è a offerta libera in modo che il valore del lavoro venga deciso dal pubblico.
«Questo periodo sarà importante per noi dopo gli anni del Covid – spiega il sindaco Davide Ranalli -. Questa esperienza ci permette di dialogare con diverse forme d’arte. Un messaggio che unisce le generazioni, dai piccoli ai grandi, e ci permette di interloquire con tutti. Il nostro obiettivo è costruire le condizioni perché tutti possano avere la possibilità di stare nel nostro bellissimo centro storico con proposte di qualità».

Gli appuntamenti
Il calendario degli appuntamenti prende il via sabato 1 aprile con lo spettacolo delle 16.30, a seguire domenica 2 alle 11.30 e alle 19, mercoledì 5 e giovedì 6 lo spettacolo serale alle 21, venerdì 7 alle 17.30. Nel weekend dell’8 e 9 aprile gli spettacoli si terranno alle 18 e alle 21, mentre lunedì 10 il gran finale alle 16.30 e alle 19.


© Riproduzione riservata