L’Imolese Primavera sbarca al Torneo di Viareggio. «Opportunità irripetibile, siamo al settimo cielo»

L'undici di mister Mezzetti farà il suo esordio martedì 21 contro la Rappresentativa Serie D. «Le nostre aspettative? Speriamo di poter fare una bella figura»

Foto di repertorio

Dopo il bel successo contro la Viterbese di sabato 18 al Bacchilega (2-0, gol di Spatari e Antognoni), per l’Imolese Primavera è tempo di una nuova, inedita avventura.
Domani i ragazzi rossoblù faranno il loro esordio al Torneo di Viareggio. Il primo match del torneo vedrà l’undici di mister Mezzetti opposto alla Rappresentativa Serie D. Fischio d’inzio domani (21 marzo) alle 15 a Fossone. Seguiranno poi le partite con Ladegbuwa e Sport Recife, da affrontare rispettivamente giovedì 23 e sabato 25 alle 15.
Un autentico tour de force per la Primavera dell’Imolese: «Avevamo chiesto, in accordo con gli avversari, l’anticipo dell’incontro con la Viterbese, ma in maniera incomprensibile la Federazione non ce l’ha concesso – sottolinea mister Mezzetti al nostro settimanale -. In questo modo giocheremo quattro partite in otto giorni: da un lato siamo al settimo cielo per la partecipazione al Viareggio, opportunità forse irripetibile per Imola, dall’altro dover affrontare un tour de force del genere non è il massimo in ottica campionato, la cui conclusione positiva resta l’obiettivo principe. Dovremo studiare la gestione della rosa nel corso della prossima settimana. Le nostre aspettative? Speriamo di poter fare una bella figura: per il resto fare pronostici è quasi impossibile, specie con due formazioni straniere. Sicuramente la Rappresentativa Serie D, composta da ragazzi che già il prossimo anno potrebbero essere in odore di Lega Pro, sarà difficilissima da affrontare non solo per noi ma per chiunque».

Messaggio promozionale


© Riproduzione riservata

Messaggio promozionale
Pubblicità