I vicecampioni del Village Paddle Imola pronti a tornare in campo

Sabato inizia la nuova stagione del massimo campionato italiano. L'obiettivo degli imolesi? «Rimanere in serie A per continuare a competere ad alti livelli»

Cari sportivi e appassionati di padel, l’attesa sta per finire. Sabato 18 marzo prenderà ufficialmente il via il campionato di serie A e, questa volta, porterà in campo una grande novità. Sì, perché per la prima volta la massima competizione nazionale sarà suddivisa tra squadre maschili e femminili. Il campionato maschile, formato da 12 squadre, è diviso in quattro gironi da tre formazioni ciascuno.
Per il nostro territorio gareggerà il Village Paddle Imola formato, per la squadra maschile, da Riccardo Sinicropi, Jorge Ruiz Gutierrez, Filippo Scala, Mattia Guerra, Giorgio Negroni, Luca Cristofori, Jacopo Crini e Simone Vaccari. Questi ultimi due, giovanissimi, prendono il posto di Alfonso Viuda e Lucas Centurion per via della nuova regolamentazione, che impone la partecipazione esclusiva di giocatori italiani che non abbiano rappresentato altre nazioni negli ultimi tre anni. Per la formazione femminile, invece, la squadra di Imola porterà in campo Carmen Goenaga Garcia, Caterina Baldi, Camilla Scala e Giulia Pasini, alle quali si aggiungono come giovani rinforzi la 19enne Caterina Calderoni, promossa in prima squadra, e la classe 2000 Giorgia Lanciaprima.
Il team maschile si trova nel girone con il Sun Padel Team di Riccione e la Canottieri Aniene Roma, che fino al 2021 ha conquistato sette scudetti di fila. Quello femminile, invece, giocherà contro l’Aniene, il Villa Pamphili Padel e l’Amv-Sol Padel Roma. Nella stagione 2022 il Village Paddle di Imola ha raggiunto il secondo posto in classifica (nella foto la squadra mista vicecampione italiana), superando ogni pronostico di inizio campionato. Per quanto riguarda questa stagione, invece «l’obiettivo è rimanere in serie A per continuare a competere ad alti livelli – dichiara Filippo Scala, giocatore e responsabile del Village Paddle Imola -. Questo discorso vale sia per la squadra maschile che per quella femminile. In più, visto il nostro exploit dell’anno scorso, abbiamo sempre da difende il titolo di vicecampioni italiani».

Messaggio promozionale


© Riproduzione riservata

Messaggio promozionale
Pubblicità