Lugo piange Alessandro Galli, presidente del Baracca dei tempi d’oro

«Il suo nome e la sua presidenza rimarranno nel cuore dei lughesi»

Si è spento nella notte appena trascorsa all’età di 83 anni Alessandro Galli, storico presidente della squadra di calcio Baracca Lugo che, negli anni della sua presidenza, ha raggiunto l’apice della sua storia.
Tra la fine anni ottanta e gli anni novanta il club bianconero era riuscito nell’impresa di conquistare due promozioni consecutive che lo avevano catapultato nel calcio professionistico, con un certo Alberto Zaccheroni in panchina affiancato dallo storico vice Doriano Tamburini. Qualche lughese ricorderà ancora il coro “Portaci in Europa” cantato a Zaccheroni proprio in occasione della festa al Baccara per la promozione in C1.
Tanti sui social i messaggi di cordoglio da parte di ex giocatori e tifosi (tra cui quello dello stesso Tamburini). Anche il Comune di Lugo, attraverso le parole del sindaco Davide Ranalli lo ha voluto ricordare: «Alessandro Galli è il simbolo di una fase irripetibile del calcio lughese, il Baracca Lugo che ai tempi della sua presidenza arrivò a risultati straordinari. Lo ricordiamo con gratitudine e affetto per quelle imprese epiche e per la capacità che ha dimostrato. Il suo nome e la sua presidenza rimarranno nel cuore dei lughesi».


Leggi anche: Alessandro Galli, il ricordo di Tamburini: «Lugo nel Totocalcio, per la gente di allora era un traguardo enorme»


 

Messaggio promozionale
Pubblicità