Didattica, ricerca e Curiositas nei nuovi Annali, progetto culturale del liceo di Lugo

La presentazione del primo numero della rivista annuale edita da Il Nuovo Diario Messaggero

«Con questa prima edizione intitolata Curiositas, ovvero la curiosità intellettuale, abbiamo l’ambizione di essere riferimento culturale per un ampio territorio». Un esordio risuonato come un’incisa e diretta dichiarazione di intenti quello di Giancarlo Frassineti, dirigente del liceo lughese Gregorio Ricci Curbastro, dove, nella mattinata di sabato 26 novembre, si è svolta la presentazione del primo numero della rivista annuale Annali del Liceo, didattica e ricerca a Lugo, edita dall’editrice Il Nuovo Diario Messaggero. Due le sezioni al suo interno, didattica e ricerca per l’appunto, composte dai contributi di 14 insegnanti, uno dei quali ora dirigente.
Dapprima alcune riflessioni sull’insegnamento delle varie discipline, poi, nella seconda parte, argomenti quali le funzioni comunicative, il passaggio dal modernismo al postmodernismo, la fecondità della parodia sacra come risorsa retorica e non solo. Curatore del volume, tra gli altri, il docente Jader Bosi, che è intervenuto nel finale. «In questo numero – afferma – prendono corpo le intenzioni e l’entusiasmo, oltre che tanta passione e competenza. Curiositas non è dato solamente da una somma di apporti, ma dai legami a cui essi danno vita». La collettività riconducibile all’istituto di Lugo, però, va ben oltre gli studenti e le attuali figure del personale. «Una circoscrizione estesa – ha precisato il dirigente Frassineti -, di riferimento, che potremmo definire “comunità educante”».
Durante la presentazione sono intervenuti anche Fabiana Turchi, capo dell’area territoriale di Lugo della Bcc ravennate forlivese e imolese, che ha finanziato il progetto, e Andrea Ferri, direttore de Il Nuovo Diario Messaggero, editrice del volume.

Messaggio promozionale


© Riproduzione riservata

Messaggio promozionale
Pubblicità