Missione compiuta, Carraro e Bianchi in finale agli Europei di nuoto

Dopo la delusione nei 100 rana, nei 200 Martina realizza il primato personale ed entra in finale con il miglior tempo

«Ho fatto questi 200 rana con il cuore». Sono le parole di un’emozionata Martina Carraro ai microfoni Rai al termine della semifinale della gara che le ha visto conquistare la finale con il miglior tempo di giornata (e record personale) agli Europei di nuoto a Roma.
La nuotatrice genovese, imolese d’adozione, chiude in 2’23″73 dopo un’ultima vasca perfetta e si candida a un ruolo da protagonista nella finale di domani alle 18.10. «Dopo l’eliminazione nei 100 rana c’ero rimasta male. Non volevo stare in panchina e ho dato tutta me stessa in questi 200 rana» spiega la ranista, fresca di matrimonio con Fabio Scozzoli.

Pochi minuti prima della finale dei 200 rana, alle 18, verranno assegnate le medaglie dei 100 farfalla. E ai blocchi di partenza ci sarà Ilaria Bianchi. La castellana, al suo sesto europeo, strappa il pass per la finale con il quinto tempo. «Essere in finale nell’europeo in casa è già un sogno» confessa la 32enne di Castel San Pietro. Un risultato per nulla scontato alla vigilia.

Domani sarà anche il giorno di una delle gare più attese: i 50 rana. L’allievo Simone Cerasuolo, il maestro Fabio Scozzoli e il sorprendente Federico Poggio (argento nei 100 rana) saranno in vasca per le batterie al mattino e nel pomeriggio per le semifinali.
Tutte le gare saranno visibili in chiaro su Rai 2 o su RaiSport (canale 58). Anche gli abbonati a Sky Sport potranno seguire la manifestazione in diretta.