Musica e spettacoli nei borghi e nelle pievi con In mezzo scorre il fiume

Tanti gli appuntamenti nel mese di agosto per il festival che crea un dialogo tra musica, arte e natura

Prosegue In mezzo scorre il fiume, il festival diretto da Luisa Cottifogli, che vuole creare uno stretto dialogo tra musica, arte e natura in luoghi splendidi dell’Appennino tosco-romagnolo, fino a scendere in pianura, trasportati dalla corrente dei fiumi.
Il 13 agosto è in programma una giornata di festa nell’antico borgo di Pieve di Camaggiore (Firenzuola). Direttamente dal Trentino, si esibiranno gli Armonici Cantori Solandri, un quartetto alpino di voci maschili che propone un repertorio a cappella. Alle 15.30 si esibiranno nella messa cantata all’interno della pieve, mentre alle 17 proporranno al pubblico un repertorio popolare fatto di tradizionali canti di montagna, di guerra e di miniera. Il giorno seguente, domenica 14 agosto, un’alba magica fra gessi e voci sempre con gli Armonici Cantori Solandri. Partenza alle 5.30 dal campo sportivo di Borgo Rivola in direzione di Borgo Crivellari, un gioiello di gesso nascosto all’interno del Parco della Vena del Gesso Romagnola, accompagnati da Francesco Rivola, guida storica ed escursionistica, conoscitore del territorio e delle sue storie, scrittore e narratore.
Il 15 agosto le voci femminili saranno protagoniste a Sassoleone (alle 21 al campo sportivo) con il concerto delle De Soda Sisters, trio popolare Agrifolk che si esibirà in vecchie canzoni d’amore, stornelli, filastrocche durante la tradizionale festa del Ritorno. Sabato 20 agosto appuntamento a Fontanelice alla scoperta dell’antico sentiero che unisce il podere Tintoria (da cui si parte alle 16, via Buddadosso 8) e il podere Pradella fra erbe e coltivazioni tradizionali, con la performance itinerante del Grande Cantagiro Barattoli: un’orchestrina di tre musicanti, che incantano grandi e piccini con il suono delle ballate popolari e delle canzoni polifoniche della tradizione europea, composta da Cristiano Grandi, Sara Zilli e Annamaria Andrei (organetto diatonico e voce). Sarà dedicato poi alle colonne sonore l’appuntamento di giovedì 25 agosto a Castel San Pietro Terme. Alle 20.30 nella splendida cornice del Giardino degli Angeli (nella foto), la cantante Luisa Cottifogli, accompagnata dalle note dell’arpa di Marianne Gubri e dal Modern String Quartet (Elisa Tremamunno ed Erica Scherl violini, Tiziano Guerzoni ed Enrico Guerzoni violoncelli) diretto da Enrico Guerzoni, proporrà al pubblico le più belle colonne sonore di tutti i tempi. La rassegna prosegue sabato 27 agosto con una passeggiata che parte dal Torrione di Bubano alle 18 e arriva fino all’Oasi naturalistica. Lungo il percorso gli spettatori-escursionisti incontreranno tre percussionisti (Marco Dondini, Red Roberto Rossi, Jader Nonni) che poi si riuniranno insieme per lo spettacolo Suonare gli alberi.