La Diocesi ricorda san Domenico. L’8 agosto messa del vescovo al monastero di Castel Bolognese

Le iniziative per ricordare il santo fondatore dell'ordine dei Predicatori

Lunedì 8 agosto la Chiesa ricorda la figura di san Domenico di Guzman, santo fondatore dell’ordine dei Predicatori. Nel territorio della diocesi di Imola sono due i luoghi in cui la memoria del santo è tutt’oggi viva e presente: la chiesa dei Santi Niccolò e Domenico nel centro storico di Imola e il monastero di Castel Bolognese, dove vivono le monache domenicane (nella foto).
In entrambi questi luoghi la festa di San Domenico sarà celebrata con iniziative e messe.

Celebrazioni al monastero di Castel Bolognese: fino al 7 agosto novena al termine della messa delle 18.30, eccetto la domenica quando la novena segue la messa delle 7.30. Il 7 agosto alle 17.50 celebrazione dei primi vespri con la parrocchia. L’8 agosto alle 8.30 santa messa con il vescovo di Imola, monsignor Giovanni Mosciatti; alle 18 secondi vespri e alle 18.30 santa messa con padre Fabrizio Zorzan, religioso del convento di San Domenico di Bologna. Nel numero del nostro settimanale in edicola il 4 agosto trovate una riflessione della priora, suor Anna Maria Scampa.
Celebrazioni nella chiesa dei Santi Niccolò e Domenico (Imola): domenica 7 agosto santa messa alle 12 con venerazione della reliquia del santo e possibilità di ricevere l’indulgenza plenaria. Si avvisa che la messa domenicale delle 12 non sarà celebrata il 14 e il 15 agosto, mentre riprenderà, alla consueta ora, domenica 21 e 28 agosto.