Vandalizzato il cartello davanti alla Torre D’Acuto, si cercano i responsabili

Il sindaco Piovaccari: »Danneggiare un bene pubblico significa infliggere una ferita alla comunità»

Pezzi di plastica sparsi a terra. Quello che fino a ieri era il cartello informativo che illustrava ai passanti la storia della Torre D’Acuto di Cotignola è ora sparso sul prato. Rimane solo la cornice metallica del pannello, vuota.
A mandare in frantumi il pannello un atto vandalico avvenuto nella notte appena trascorsa. A denunciare l’accaduto è il sindaco del comune romagnolo Luca Piovaccari: «Siamo felicissimi quando le persone frequentano i giardini e gli spazi pubblici della città. Ma quando si dispone di un bene pubblico, cioè di tutti, bisogna anche averne rispetto.
Danneggiare un bene pubblico significa infliggere una ferita, non importa se piccola o grande, alla comunità».
Il fatto è stato riferito ai carabinieri di Cotignola e sono in corso le ricerche per individuare i responsabili. Nella stessa direzione va l’appello del primo cittadino: «Invito tutte le persone che possono aver visto qualcosa a portare la propria testimonianza al comune o direttamente ai carabinieri di Cotignola».