Sulle condizioni del cimitero del Piratello e replica dell’assessore Zanelli

Egregio sig. Direttore,
le scrivo a proposito dello stato di incuria in cui si trova il nostro cimitero del Piratello. Non è la prima volta che accade, anzi più volte mi è capitato di trovarmi in questa situazione, ma vorrei porre alla sua attenzione e a quella dei nostri concittadini la trascuratezza delle aree in cui le tombe sono a terra. Nella foto che le allego è visibile il cosiddetto campo uomini: qui purtroppo diverse tombe non sono mai state delimitate e ora la situazione è tale che si rischia di calpestare un tumulo per poter accedere alla tomba del proprio caro. Poi si sa che spesso le persone che frequentano il cimitero sono anziane e l’altezza dell’erba, meglio delle erbacce, è tale da mettere a rischio il cammino di chi ha qualche difficoltà. Ignoro se questa situazione sia dovuta a carenze di fondi o di personale, vorrei però che la nostra città non fosse abbellita e curata solo dove può far da vetrina…
Distinti saluti.
Barbara Acquistapace

Messaggio promozionale

La risposta dell’Amministrazione comunale
Gent.le sig.ra, innanzitutto ci scusiamo per la situazione che ha trovato e che giustamente ci segnala. L’Amministrazione comunale si sta impegnando fortemente negli interventi di manutenzione del cimitero del Piratello come degli altri cimiteri comunali posti nelle frazioni. È chiaro che l’impegno e le risorse messe in atto non sono ancora sufficienti a risolvere tutte le problematiche presenti.
Per quanto riguarda il caso specifico, purtroppo, quest’anno l’erba è soggetta a crescite anomale dovute alle condizioni meteorologiche. In particolare, abbiamo programmato lo sfalcio dell’erba al cimitero del Piratello a partire da lunedì scorso e come può vedere siamo intervenuti anche nell’area da lei segnalata, per quanto riguarda le parti comuni, perché la manutenzione delle tombe spetta ai singoli proprietari (come da apposito Regolamento comunale). Mentre nelle settimane precedenti è stata pulita la parte monumentale del cimitero dagli aghi dei cipressi. Posso garantirle che metteremo tutto il nostro impegno per far sì che episodi del genere non debbano più essere segnalati. Il nostro obiettivo è avere cimiteri sempre più curati e attenzionati dal punto di vista della qualità della manutenzione, perché per noi sono il luogo in cui la civiltà si manifesta, sono lo specchio del grado di civiltà di una comunità.
Michele Zanelli, assessore settore Cimiteri


LA POSTA DEI LETTORI | Inviate le vostre lettere agli indirizzi diario@nuovodiario.com – direttore@nuovodiario.com. La redazione si riserva di ridurre o riassumere i testi che risultassero troppo lunghi. Messaggi e lettere anonime saranno cestinati. Ogni lettera deve contenere un recapito telefonico del firmatario.


 

 

Messaggio promozionale
Pubblicità