Sulle attività sportive quando cambierà l’atteggiamento dell’amministrazione lughese?

Nei giorni scorsi si sono svolte tre giornate di sport che hanno visto confrontarsi le squadre del Liceo e del Polo tecnico di Lugo, in particolare il 21 di maggio si è svolta la partita di basket, il 27 di maggio la partita di calcio e il 30 l’ultimo incontro di pallavolo.
Al di là del risultato, che ha visto imporsi il Liceo nelle partite di basket e di pallavolo ed il Polo in quella del calcio, abbiamo potuto rivivere il piacere di stare insieme e di condividere momenti di sano sport, noi crediamo che non si possa che promuovere tali iniziative, consapevoli che lo sport è una materia importantissima non solo a livello fisico ma anche dal punto di vista della salute mentale e della qualità della vita.
Prendendo questo bellissimo evento come spunto di riflessione, ci chiediamo quali sono gli eventi sportivi che il comune di Lugo ha promosso per questa estate?
Dopo due anni di limitazioni ci saremmo aspettati un atteggiamento più frizzante da parte dell’amministrazione, come per festeggiare il primo periodo di libertà dopo un paio di anni di sacrifici che in alcuni casi hanno segnato profondamente la nostra società.
Facciamo qualche esempio, ricordiamo tutti durante l’amministrazione Cortesi, il Palio dei Comuni della Bassa Romagna, manifestazione popolare che vedeva confrontarsi in tantissime discipline, nuoto, calcio, corsa, bici, volley etc etc, tutte le formazioni che portano la bandiera del proprio comune o della propria frazione, torneo che durava un mesetto che coinvolgeva tutti, giovani e meno giovani, durante il quale ci si confrontava nella disputa ma si rideva e si stava insieme, tutto si concludeva con la premiazione ed una grande cena sociale che rafforzava i rapporti e le amicizie, univa persone senza distinzione di rango sociale razza o colore politico.
Ci saremmo aspettati qualcosa di simile da un ragazzo giovane come il nostro sindaco, non fosse solo perché è comunque semplice, bastava prendere spunto da chi lo ha preceduto, ma anche da questo punto di vista, come per altri rimane il ricordo di come era la nostra città e di come è cambiata.
Grazie distinti saluti
Rudi Capucci, coordinatore cittadino Fratelli d’Italia
Riccardo Vicari, politiche giovanili

Messaggio promozionale


LA POSTA DEI LETTORI | Inviate le vostre lettere agli indirizzi diario@nuovodiario.com – direttore@nuovodiario.com. La redazione si riserva di ridurre o riassumere i testi che risultassero troppo lunghi. Messaggi e lettere anonime saranno cestinati. Ogni lettera deve contenere un recapito telefonico del firmatario.


 

Messaggio promozionale
Pubblicità