Da Lugo all’estremo est della Russia: un tour aereo da 22mila km

Il 27 giugno 10 aerei da turismo partiranno dall’aeroporto della città di Baracca per raggiungere la penisola della Kamchatka

L'Ala di Baracca a Lugo

Dieci aerei da turismo, 17 tappe tra la città di Francesco Baracca e l’estremo est della Russia, 22mila km di volo tra andata e ritorno. È il tour aereo da record che partirà il 27 giugno dall’aeroporto di Lugo per raggiungere la penisola della Kamchatka, presentato stamattina in conferenza stampa nella cittadina ravennate.
Un’iniziativa con il patrocinio del Comune, dell’Aero Club Baracca, dell’associazione aviatori italiana e russa che, come riferisce il sindaco Davide Ranalli «stabilisce relazioni tra i popoli anche attraverso passioni come quella del volo ma, soprattutto, certifica il fatto che il nostro Aero Club è sempre più strategico per il territorio con una dimensione pubblica e riconoscibile».
Il tour, chiamato Fly&Feel, avrà una durata di circa un mese, con il rientro in Italia previsto nella terza decade di luglio. Un viaggio «in cui la pianificazione logistica, la vastità di territori disabitati e l’imprevedibilità delle condizioni meteo rappresentano solo alcune delle importanti sfide che porteranno alla scoperta di terre lontane, di antiche culture e tradizioni» spiegano gli organizzatori.
35 piloti, tra uomini e donne, provenienti da diverse regioni d’Italia a turno affronteranno le tappe di questa magnifica avventura. Nei cieli della Russia gli equipaggi italiani saranno raggiunti da un velivolo pilotato da un equipaggio composto da donne russe che parteciperà alla restante parte del raid.
Uno degli scali più carichi di significato sarà a Tambov, circa 500 km a sud di Mosca, presso l’omonimo cimitero internazionale in cui riposano migliaia di caduti della 2^ Guerra Mondiale. Qui si terrà un evento celebrativo per rendere omaggio a tutti i caduti e in particolare ai circa 12mila soldati italiani che vi riposano. All’evento saranno presenti i nipoti di due soldati allora nemici che depositeranno un mazzo di fiori in loro ricordo.