Imola, un modulo online per il tracciamento dei positivi. Da lunedì novità per isolamenti e quarantene

Novità anche per test antigenici rapidi agli studenti in classe con un positivo. Oggi quasi 500 i nuovi casi registrati dall'Ausl

Isolapress

Una piattaforma per segnalare i casi di positività e test antigenici rapidi gratis per gli studenti nella cui classe si è verificato un caso di Covid. Sono le novità introdotte dall’Ausl Imola per fronteggiare le difficoltà nel tracciamento e accorciare i tempi dovuti all’alto numero di casi di positività ogni giorno.

Modulo online da compilare in caso di positività
«Non appena al cittadino viene confermata la positività, è pregato di compilare il modulo di segnalazione che si trova al link www.ausl.imola.bo.it/segnalacovid – informa l’Ausl Imola -. Il modulo va compilato esclusivamente da persone con esito di tampone antigenico o molecolare positivo, non da chi ha utilizzato un tampone “fai da te” che, fino al 17 gennaio, data in cui partirà la piattaforma regionale di registrazione, non è considerato valido ai fini della diagnosi». Il modulo non dovrà essere compilato dai contatti stretti dei positivi, ma solo da questi ultimi. «A seguire la persona positiva riceverà il provvedimento di isolamento da parte dell’igiene pubblica alla mail segnalata in modulo e l’Ssm con programmazione del primo tampone di controllo».

Da lunedì 10 nuove norme su isolamenti e quarantene
A partire da lunedì 10 gennaio scattano ulteriori novità che semplificano e garantiscono maggiore tempestività nella gestione di isolamenti e quarantene. «Se completamente asintomatici si potrà richiedere l’effettuazione di un antigenico rapido in farmacia per uscire da quarantena (se contatto stretto) o isolamento (se caso positivo isolato da 10 o 7 giorni a seconda dello stato vaccinale)» spiega l’azienda sanitaria del circondario. L’antigenico rapido eseguito in farmacia con esito negativo permetterà di uscire da quarantena ed isolamento e va mostrato in caso di controllo, in attesa che il Dipartimento di Sanità Pubblica invii il provvedimento di chiusura dall’isolamento (si ricorda che in caso di quarantena per contatto stretto non c’è provvedimento di chiusura, ma è sufficiente il test negativo). «È essenziale rispettare i tempi per l’esecuzione del tampone di guarigione (7 giorni dal referto del primo tampone positivo per vaccinati con 3 dosi o con ciclo base/guarigione da meno di 120 gg e 10 giorni se non vaccinati o guariti/vaccinati con ciclo base da più di 120 giorni). In caso contrario infatti non sarà comunque sbloccato il green pass da parte del Ministero ed inviato il provvedimento di fine isolamento». I tamponi eseguiti per chiusura quarantena o isolamento sono a carico del Servizio sanitario.

Test gratis nelle farmacie per i contatti stretti a scuola
Nell’accordo con le farmacie rientra anche un punto relativo alle scuole. Potranno infatti fare il test antigenico rapido gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado nella cui classe si sia verificato un caso Covid, su richiesta del medico di medicina generale o del pediatra. In particolare, potranno fare il primo test nel momento in cui viene rilevata la presenza di un positivo e il secondo test a cinque giorni dal primo. Il tampone sarà a carico della struttura commissariale.

Nell’imolese oggi quasi 500 casi
Sono 486 i nuovi casi positivi registrati oggi, 9 gennaio nel territorio dell’Ausl Imola. 106 sono sintomatici. 21.065 casi totali da inizio pandemia. 8 le persone in terapia intensiva.