Ho camminato per le strade, soffio d’aria fresca

Questa è stata la prima sensazione che ho avvertito nello sfogliare il libro che ho fatto acquistare nel primo pomeriggio di giovedì scorso. Fa caldo, c’è il Covid-19, sono avanti negli anni, le ginocchia scricchiolano, il rachide duole… cosa posso fare per trascorrere le giornate? Leggo molto e tanti sono libri passatempo. Qualche volta trovo libri che, dico io “mi allargano il cuore” e quello di Giacomo Casadio lo è stato. Ho riletto con attenzione i racconti inerenti ai vari itinerari, ho ammirato le belle foto, ho apprezzato ancora una volta il modo di scrivere di Giacomo che fa partecipe chi legge delle sue sensazioni e dei suoi ricordi, ovvero di tutta la ricchezza che ha dentro. Spero che Giacomo continui a farci partecipe delle sue esperienze sia a piedi che in e-bike; sono uno stimolo per chi può muoversi e sono una grande consolazione per chi non ne ha la possibilità, “un soffio di aria fresca” in alternativa e meglio del condizionatore.

Carla Attardo


LA POSTA DEI LETTORI | Inviate le vostre lettere agli indirizzi diario@nuovodiario.com – direttore@nuovodiario.com. La redazione si riserva di ridurre o riassumere i testi che risultassero troppo lunghi. Messaggi e lettere anonime saranno cestinati. Ogni lettera deve contenere un recapito telefonico del firmatario.