A Casalfiumanese inaugura il nuovo campo in sintetico dedicato a Nardo Cavina

Una giornata di sport e festa per la vallata. In serata il taglio del nastro

Il nuovo campo sportivo. Nel tondo, Nardo Cavina

Giornata di festa in quel di Casalfiumanese. Una festa iniziata alle 10 di oggi con la quale verrà inaugurato oggi il nuovo campo polivalente in erba sintetica nel comune, finanziato dalla Regione con 108.500 euro e dall’Amministrazione comunale con 68.560 euro.
L’impianto porterà il nome di Nardo Cavina, punto di riferimento nel mondo sportivo e amministrativo della vallata del Santerno scomparso nel marzo scorso (leggi qui).
Alla sua memoria sarà intitolato il campo, un gesto per ricordare il fondatore del centro sportivo giovanile nel 2004 e tra i fondatori della “prima” Valsanterno nel 2007, anticamera per la creazione della Valsanterno 2009.
Cavina ha ricoperto il ruolo di presidente della Polisportiva di Casalfiumanese, allenando numerose squadre giovanili. È stato anche consigliere e assessore nelle amministrazioni comunali negli anni ‘70-‘90. I fondi raccolti in occasione dei funerali (oltre 3mila di euro) daranno vita nel mese di settembre a borse di sostegno sportive per consentire la pratica sportiva ai ragazzi con minori possibilità della vallata del Santerno, in collaborazione con la Asp del Circondario.
Dopo una mattinata animata da sportive promosse dalle associazioni locali, alle 18.30 è in programma il taglio del nastro alla presenza del presidente della Regione Stefano Bonaccini e della sindaca di Casale, Beatrice Poli; seguirà la presentazione delle borse di sostegno. Alle 19 le fasi finali dei tornei e a seguire la Nazionale italiana sindaci giocherà contro gli Amministratori e Amici del Circondario. Infine, la premiazione dei vincitori e un concerto della Lisa Manara Band.

Le caratteristiche della struttura
Il nuovo campo polivalente in sintetico (50 per 30 metri) potrà ospitare gare fino alla categoria esordienti. La superficie in erba artificiale consente di praticare molteplici attività sportive, pallavolo compresa, durante tutto l’anno.
Il campo in sintetico aumenta anche l’attrattività del centro sportivo per ritiri estivi di squadre sportive dilettantistiche o professionistiche.
L’intervento ha previsto anche l’adeguamento della recinzione attorno al campo da gioco, la realizzazione di un impianto di illuminazione ad alto risparmio energetico e la dotazione di una infrastruttura per la gestione delle acque meteoriche, che consentirà l’irrigazione delle aree limitrofe.