20 Giugno 2021

I due ciclopellegrini di Borgo Tossignano tornano in sella: percorreranno la Via de la Plata

Roberto Albertazzi e Bruno Fabbri partiranno il 20 giugno da Siviglia: li aspettano mille km in mountain bike

«si può tornare completamente da certi viaggi? A volte una parte di te decide di rimanere legata a quei luoghi che hanno meravigliato i tuoi sensi e toccato i tuoi sentimenti».
È con questa riflessione che il ciclopellegrino Roberto Albertazzi annuncia l’intenzione di intraprendere, insieme all’amico e compagno di avventure Bruno Fabbri, un secondo Cammino in bicicletta (il primo, l’anno scorso, dalla loro Borgo Tossigano fino a Santiago de Compostela). Stavolta il percorso prescelto è quello della Via de la Plata: i due ciclopellegrini di Borgo Tossignano percorreranno un’antica strada romana che attraversa da sud a nord le regioni dell’Andalusia, dell’Extremadura, Castilla y Leon, Galizia, per poi giungere nuovamente a Santiago de Compostela.
«Partiremo il 20 giugno da Siviglia, città che raggiungeremo in furgone dall’Italia, con le nostre mountain bike al seguito – spiega Albertazzi – gli allenamenti sono costanti, le bici praticamente pronte e i vaccini Covid fatti»
[Continua … ]


Se vuoi saperne di più, leggi l’articolo completo sul nostro settimanale in edicola!
Il nostro giornale è disponibile anche in versione online.

Per sapere come attivare l’abbonamento e leggerlo dovunque vorrai, fai click qui


Il loro primo viaggio a Santiago era diventato un libro

Il volume, edito da Il Nuovo Diario Messaggero, ripercorre passo dopo passo il pellegrinaggio effettuato dai borghigiani Roberto Albertazzi e Bruno Fabbri. Un viaggio iniziato il 29 giugno dalle rive del Santerno e che ha visto passare sotto le ruote delle loro biciclette chilometri e chilometri di asfalto, strade sterrate, sentieri d’Italia, Francia e Spagna fino ad arrivare a Santiago, dopo 53 giorni, il 21 agosto e proseguire poi per Finisterre.
Per tutte le informazioni sul libro, fai click qui

X