Terremoto in casa Andrea Costa: l’amministratore unico Marocchi si dimette

Marocchi era stato eletto dall'assemblea dei soci il 24 aprile scorso

Marocchi (a sx) con Sofia Conti e Gian Piero Domenicali. Isolapress

Fulmine a ciel “sereno” in casa Andrea Costa. Con un stringata nota stampa la società di via Valeriani ha comunicato che «in data 9 giugno, durante l’assemblea dei soci, il socio Cristian Marocchi ha rassegnato le proprie dimissioni con effetto immediato da amministratore unico della società, rimettendo le deleghe operative assegnategli il 24 aprile».
Tali dimissioni dovranno essere accettate dalla compagine sociale che si riunirà nuovamente tra 8 giorni, prima data utile come da statuto societario.
L’Andrea Costa viene da una stagione atipica, con la salvezza in B raggiunta solo ai playout contro Ozzano. Ma proprio quando il campionato sul parquet si è chiuso, è iniziato quello dietro la scrivania, con la questione legata alle pendenze arretrate nei confronti di giocatori e staff tecnico. Nello specifico, sistemare le prime sette mensilità e, di conseguenza, ottenere le liberatorie firmate per poter procedere all’iscrizione alla prossima stagione.