Giovanni Pomaro, la Croce rossa: «Aveva appena terminato il servizio in ambulanza»

Il 70enne di Medicina scomparso in un tragico incidente stradale era volontario della sezione castellana dell'organizzazione

«Stava tornando a casa dopo aver terminato il servizio in ambulanza». La Croce rossa di Castel San Pietro Terme si trova a piangere la scomparsa del volontario Giovanni Pomaro, venuto a mancare poco prima della mezzanotte di ieri (9 giugno) in un tragico incidente stradale sulle strade di Medicina, comune nel quale risiedeva. «Giovanni è stato uno dei volontari più attivi del gruppo – lo ricorda la sezione castellana della Croce rossa -. Da molti anni svolgeva i suoi servizi e, oltre a quelli sanitari, si occupava della manutenzione della sede e degli automezzi. Si prodigava ovunque ci fosse bisogno della sua opera, poiché era abile in ogni campo. Era una persona di grande empatia, conviviale e sempre disponibile per tutti».
Per l’organizzazione castellana si tratta del secondo lutto in pochi mesi, dopo la scomparsa di Pierluigi Franzoni.
«Sono vicino ai volontari per questa improvvisa e dolorosa perdita – afferma il sindaco Fausto Tinti -. Con profonda gratitudine per il prezioso servizio che Giovanni Pomaro ha svolto a favore della nostra comunità, esprimo alla sua famiglia le più sentite condoglianze a nome mio e dell’amministrazione comunale ».