“E tu studente?”, il sondaggio di Azione Cattolica per dare voce ai giovani tra lockdown e dad

Nell'opuscolo (consultabile all'interno dell'articolo) i risultati del sondaggio che ha coinvolto più di mille studenti della nostra Diocesi

È  trascorso più di un anno dal primo lockdown nazionale a seguito dell’emergenza sanitaria Covid-19. Nel trascorrere del tempo, dei mesi, delle stagioni l’emergenza non è più solo sanitaria, ma anche sociale.
Ad essere colpiti i giovani, costretti a sperimentare nel loro percorso di crescita un’esperienza inedita e a fare i conti per primi con la cosiddetta Didattica a distanza.
«In gennaio, in occasione della ripresa della presenza degli studenti in didattica ci siamo accorti che a parlare di scuola erano tanti (politici, insegnanti, genitori, giornalisti) ma non si sentiva la voce degli studenti» spiega l’Azione Cattolica della Diocesi di Imola. Ecco quindi la spinta che ha portato alla nascita di un sondaggio lanciato da AC i cui risultati e sono riportati nell’opuscolo sotto riportato, edito dall’Editrice Il Nuovo Diario Messaggero
Sondaggio AC (no linee stampa e bianchi


Fai click qui per scaricare l’opuscolo