La biblioteca di Imola riapre per la consultazione di libri e riviste

Prosegue il piano graduale di riapertura completa dei servizi bibliotecari

L'interno della Biblioteca comunale di Imola

Dopo aver riaperto al pubblico le sale di lettura e di studio con 44 posti e dopo la riattivazione dell’accesso libero allo scaffale aperto le biblioteche imolesi fanno un ulteriore passo verso la normalità. A partire da lunedì 10 maggio ricomincia il servizio di consultazione in sede di libri e riviste moderni collocati a magazzino.
Alla Bim (via Emilia 80) saranno disponibili altri 5 posti per la consultazione prenotabili su appuntamento. La prenotazione dei documenti e di una postazione dedicata può essere inoltrata alle mail della biblioteca (bim@comune.imola.bo.it o prestiti.bim@comune.imola.bo.it).
La sosta in emeroteca non è consentita per motivi di ordine sanitario, ma giornali o riviste possono essere consultati su posti prenotati. La consultazione del materiale della sala Archivi e Rari (fondi antichi e archivi) continua con le modalità in vigore (2 posti riservati e documenti da prenotare alla mail prenotazioniarchivirari.bim@comune.imola.bo.it)

Da martedì 11 maggio riprenderà anche la disponibilità dei libri collocati presso i magazzini esterni alla Bim, garantendo così la circolazione di ulteriori 35.000 libri e numerosi periodici oltre a quelli già disponibili presso le singole biblioteche.