Posticipato lo spettacolo di John Malkovich alla rocca di Imola

Il 24 giugno era in programma la prima assoluta. Emilia Romagna Festival al lavoro per riprogrammare le date della tournée

Imola dovrà rinunciare a quello che si preannunciava come l’evento culturale di punta dell’estate. La prima mondiale dello spettacolo John Malkovich’s Inferno, in programma alla rocca il 24 giugno, è stato riprogrammato «a causa del protrarsi su scala mondiale di problematiche e limitazioni connesse alla diffusione del virus Covid-19» come comunica la Swiss Global Art Management, l’agenzia di management di John Malkovich.
«Alla luce delle restrizioni legate alla diffusione del Covid-19 – dichiara l’agenzia – quali l’avviso del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti che ha inserito l’Italia nell’elenco dei Paesi di ‘Level 4’ verso i quali è sconsigliato viaggiare, le regole diverse in ogni location coinvolta nel tour, il coprifuoco, il possibile cambio di colore tra le regioni italiane senza grande preavviso, siamo molto dispiaciuti di annunciare che il tour dovrà essere riprogrammato attendendo il migliorare della situazione pandemica».
Emilia Romagna Festival con il management dell’artista e la Only Stage, insieme co-produttori dell’evento, sono al lavoro per riprogrammare le date della tournée. Ulteriori dettagli sulla verranno diffusi appena possibile.