18enne imolese ricoverato in prognosi riservata al Maggiore dopo incidente in scooter

L'incidente nella serata di domenica all'incrocio tra via Saffi e viale d'Agostino

Polizia locale di Imola. Foto di repertorio

Dopo un primo passaggio al pronto soccorso di Imola è stato trasportato all’ospedale Maggiore di Bologna in prognosi riservata il ragazzo imolese classe 2003 protagonista, suo malgrado, di un brutto incidente nella serata di ieri, domenica 2 maggio.
Erano da poco passate le 18.30 quando il giovane, residente in città, precorreva in sella al suo scooter Phantom via Saffi quando, all’altezza dell’incrocio con viale d’Agostino, è stato sbalzato a terra dopo l’impatto con una Fiat Punto.
Secondo quanto ricostruito dalla polizia locale di Imola, l’auto che procedeva su via Saffi (direzione via Villa Clelia) durante la svolta a sinistra su viale d’Agostino avrebbe urtato la moto, che viaggiava in direzione opposta. L’impatto è stato violento, il giovane scaraventato sull’asfalto.
Immediati i soccorsi del 118, l’ambulanza ha trasportato il 18enne prima al Santa Maria della Scaletta di Imola e in seguito, dopo la valutazione delle sue condizioni, al Maggiore di Bologna. «Al momento la prognosi è riservata» affermano dal comando di polizia locale al mezzogiorno di oggi (3 maggio). Alla guida dell’auto un ragazzo di 21 anni di Medicina.